Tagga @Biokalo su instagram ed ottieni 100 biopunti. Clicca qui per maggiori informazioni Taggaci su instagram e ottieni 100 biopunti. Scopri di più 100 biopunti in regalo? Scopri di più
Entra anche tu nel mondo dei BioPunti! Ogni 100punti=1 euro. Puoi raccogliere punti registrandoti al sito, invitando un amico o taggando @biokalo nelle tue storie o nei post su instagram. Hai ancora domande? Scrivici in chat!

Ho capito!
Carrello0Item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.

Oli Nickel tested bio per bambini

Olio per bambini è un prodotto fondamentale per la cura della pelle. In particolare i neonati hanno un'epidermide sensibile e a rischio secchezza e arrossamento. Biokalò mette a tua disposizione tantissime valide alternative biologiche, che non contengono ingredienti chimici che possono provocare reazioni allergiche, ma comunque molto efficaci e rispettose dell’ambiente. Gli oli biologici possono essere utilizzati dopo il bagnetto per idratare a fondo la pelle. Essendo composti da ingredienti vegetali e 100% di origine naturale, questi prodotti non irritano e possono essere utilizzati anche sulle zone più sensibili. Applicare gli oli bio Biokalò dopo il bagnetto è un modo per curare e soprattutto per prevenire irritazioni fastidiose.

I diversi prodotti presenti in questa sezione possono essere selezionati per caratteristiche, prezzo e genere. Tra le alternative disponibili ci sono anche prodotti Nickel Tested e diverse marche rinomate nel settore della cosmesi bio per bambini. Per garantire un ulteriore livello di sicurezza Biokalò offre anche tanti prodotti attestati, che rispondono alle più complesse richieste di certificazioni come Vegan OK e Icea.


Nickel tested

Nekel tested significa testato su nikel. Nello specifico, il prodotto in questione viene analizzato per verificare la quantità di tracce di nikel presenti.

Cos’ è il nikel

Il nikel è un metallo che può essere presente in piccole quantità in molti cosmetici, ma non viene introdotto come ingrediente.

Questa sostanza è una contaminazione impura che può derivare dai pigmenti delle materie prime da cui si ricava il prodotto o dai residui di lavorazione.

Nonostante, il regolamento CE n. 1223/2009 vieti espressamente la presenza di nikel nella cosmesi, non esistono prodotti sul mercato totalmente privi di questo metallo.

Il motivo è che il nikel è presente in piccole tracce in quasi tutte le materie prime dalle quali si ricavano prodotti per la cosmesi.

L’etichetta nikel tested viene apposta, quindi, a tutti i prodotti con basso contenuto di Nikel, che vengono ricavati solo da materie prime attentamente selezionate, per ridurre al minimo le possibili tracce.

È bene diffidare dei prodotti dove, si legge nikel free, in quanto si tratta di etichette non corrispondenti a verità che potrebbero rispecchiare un’assenza delle analisi corrette.

Quantità minima presente nei prodotti Nikel tested

L’etichetta nikel tested viene apposta nei prodotti ritenuti non allergici.

Questo significa che Il risultato del test deve riportare tracce di Nikel inferiori a 0,00001%, ossia in proporzione 10 volte inferiore, rispetto alla quantità che viene considerata la soglia limite per causare reazioni allergiche nei soggetti sensibili.

È possibile quindi che ci sia una minima probabilità di sviluppare una reazione allergica, la quale non può essere esclusa totalmente. Tuttavia, grazie ai test vengono ridotte le possibilità di riscontrare un’alta presenza del metallo.

Il nikel si può misurare e limitare per garantire la salute degli acquirenti. Le caratteristiche nikel tasted sono la garanzia delle avvenute analisi sul prodotto, per testimoniare la presenza irrilevante di metallo.

1 oggetto(i)

1 oggetto(i)