Tagga @Biokalo su instagram ed ottieni 100 biopunti. Clicca qui per maggiori informazioni Taggaci su instagram e ottieni 100 biopunti. Scopri di più 100 biopunti in regalo? Scopri di più
Entra anche tu nel mondo dei BioPunti! Ogni 100punti=1 euro. Puoi raccogliere punti registrandoti al sito, invitando un amico o taggando @biokalo nelle tue storie o nei post su instagram. Hai ancora domande? Scrivici in chat!

Ho capito!
Carrello0Item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.

Olio di neem: a cosa serve e come utilizzarlo

L'olio di neem viene estratto da una pianta appartenente alla famiglia delle Meliaceae originaria dell’India e della Birmania.

L’aspetto è secco al tocco, forte all’odore e di colore marroncino-verdastro. Insieme alla polvere ottenuta dalla stessa pianta, il Neem è da sempre considerato nella medicina ayurvedica un rimedio naturale formidabile grazie al suo potere purificatore, antibatterico e insetticida, ma soprattutto lenitivo

Infatti il Neem contiene acidi grassi monoinsaturi come l’acido oleico (appartenente alla famiglia degli omega-9, ha un potere per lo più nutriente rendendo la pelle più elastica, sana e luminosa), acidi grassi polinsaturi come l’acido linoleico, acidi grassi saturi (nello specifico acido palmitico, acido stearico, acido arachidico) e infine azadirachtin A (il principio che lo rende un ottimo repellente e insetticida).

Utilizzo sulla pelle

Sulla pelle, la grande concentrazione di acido oleico rende l’olio di Neem estremamente emolliente e nutriente: bastano poche gocce subito dopo la doccia, sulla pelle ancora umida per vederne gli effetti benefici in poche settimane. Ha, inoltre, un grande potere purificante che lo rende adatto alle pelli inclini all’acne, alle pelli problematiche o soggette ad irritazione, specie se usato in sinergia con l’olio essenziale di Tea tree.

Olio di neem contro le zanzare

Per trascorrere tranquilli le vostre notti estive o le vostre escursioni into the wild, immersi nella natura, potete realizzare, partendo dall’olio di Neem, una lozione antizanzare del tutto ecosostenibile, biocompatibile, vegan, cruelty free: basta miscelarvi gli oli essenziali di Citronella, Geranio e Rosmarino. 

Olio di neem capelli

Sui capelli svolge un effetto sia lenitivo che purificante: ammorbidisce il cuoio capelluto, nutre i capelli e combatte i sintomi di un cuoio capelluto sensibile o irritato. Può essere impiegato in un impacco pre-shampoo  insieme con oli essenziali di Lavanda e Geranio, oltre che l’olio di Cocco, il più versatile fra gli oli nella cosmetica ecobio. Basta una posa di una mezz’ora e il gioco è fatto! Per chi invece si cimenta nello spignatto, può scoprire nell’olio di Neem un valido alleato nella creazione di shampoo e lozioni per esigenze specifiche, su misura per le proprie esigenze.

Trattamenti e sinergie

Non solo, ha un effetto terapeutico vero e proprio! Con l’olio di Neem si possono realizzare portentosi trattamenti di benessere e di bellezza ecosostenibili ed ecocompatibili. Inoltre può essere impiegato anche nella cura degli animali e per uso domestico. Infatti viene tradizionalmente usato nella cura delle piante per combattere insetti, moscerini, bruchi e altri piccoli parassiti, mentre nella cura degli animali come antiparassitario, per lo più sotto forma di lozione, in sinergia con gli oli essenziali di Lavanda e Geranio e l’olio di Cocco. 

Curioso di saperne di più sull'uso dell'olio di cocco? Clicca qui e leggi il nostro articolo!