Tagga @Biokalo su instagram ed ottieni 100 biopunti. Clicca qui per maggiori informazioni Taggaci su instagram e ottieni 100 biopunti. Scopri di più 100 biopunti in regalo? Scopri di più
Entra anche tu nel mondo dei BioPunti! Ogni 100punti=1 euro. Puoi raccogliere punti registrandoti al sito, invitando un amico o taggando @biokalo nelle tue storie o nei post su instagram. Hai ancora domande? Scrivici in chat!

Ho capito!
Carrello0Item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.

Un profumato ingrediente antiage e lenitivo: la Rosa Damascena

La  Rosa damascena (detta anche Shatapatri che in sanscrito vuol dire “sei petali”) appartiene alla famiglia delle Rosaceae ed è diffusa principalmente in Marocco, Bulgaria e Turchia. Può essere utilizzata sottoforma di polvere vegetale, olio essenziale o idrolato. Dai suoi petali, infatti, si ricava una polvere fine dal colore rosa intenso e dal caratteristico odore dolce e floreale: un prezioso ingrediente per la cosmetica green! 

La grande presenza di tanninidi e acido gallico ne fanno un concentrato di antiossidanti a cui si unisce una potente attività antinfiammatoria e antimicrobica, ma, nello specifico, quali sono i suoi effetti?

Sulla pelle

Sulla pelle la Rosa damascena dà il meglio di sé! Portentoso tonico, ha capacità rigeneranti poiché mantiene elastica la pelle oltre ad avere un potere lenitivo che la rende particolarmente adatta a pelli sensibili, reattive e arrossate. In sinergia con la polvere di peonia, l’idrolato di achillea, camomilla, o rosmarino, con gli oli essenziali di lavanda e palissandro oppure con il macerato oleoso di calendula è un ottimo rimedio per la pelle sensibile e delicata. Se, però, la vostra pelle è reattiva o arrossata i migliori alleati (sottoforma di idrolati, oli essenziali e macerati oleosi) sono il cisto, l’elicriso, la calendula, la lavanda e la camomilla.
Di sicuro, però, è il potere antiage la caratteristica che fa della rosa damascena un ingrediente fondamentale nella cosmetica. Con la polvere di thé verde, l’olio di lampone e gli oli essenziali di palissandro, elicriso e cisto la rosa diventa un vero e proprio elisir di giovinezza.

Come utilizzare la Rosa Damascena

  • Maschere in sinergia con altre materie prime.
  • Macerati acquosi da inserire in lozioni tonificanti, trattamenti esfolianti delicati, creme lenitive per la pelle irritata .
  • Macerati oleosi da utilizzare per un bel massaggio rilassante oppure per coccolare e ringiovanire la pelle matura: infinite sono le possibili applicazioni di questa preziosa risorsa naturale. 

Rosa Damascena sui capelli

Anche nella cura dei capelli la rosa damascena si dimostra come un ingrediente fondamentale e…profumatissimo. Adatto a tutti, può essere utilizzato come maschera, shampoo a secco e macerato acquoso da utilizzare nelle lozioni per profumare i capelli oppure in aggiunta a shampoo e balsamo per aggiungere una piacevole nota floreale. 

Ma vediamo da vicino qualche idea…

Per uno shampoo a secco profumatissimo è possibile mescolare fra loro argilla verde (circa al 15% del composto), polvere di rosa damascena (35%) e di peonia (45%) da una parte a cui andranno aggiunti mescolati precedentemente fra loro un olio vegetale (è preferibile un olio secco come quello di cocco, circa al 3%) e l’olio essenziale di rosa damascena (circa al 1,5%: ne bastano davvero poche gocce!). Basta applicarlo sui capelli asciutti e massaggiarlo, rimuovendolo successivamente con un pettine o una spazzola ed il gioco è fatto!

Ti sei scottato? Prova a creare il tuo tonico lenitivo mescolando in parti uguali fra loro gli idrolati di lavanda, rosa damascena e menta piperita.  E perché non provare un latte detergente handmade a base di latte di cocco e idrolato di rosa in parti uguali insieme ad un cucchiaio di olio di ricino e qualche goccia di olio essenziale di rosa?
Attenzione, però! Quando si spignatta bisogna controllare il ph e soprattutto, se non vengono utilizzati conservati naturali, consumarli il prima possibile. 

Questi sono solo alcuni esempi delle possibili applicazioni di questo preziosissimo e profumatissimo dono della natura.